7°FFF – Gli ospiti – Elisabetta Pandimiglio e Gianluca Arcopinto

ELISABETTA PANDIMIGLIO


Regista, autrice, scrittrice. Da metà anni 80, scrive e dirige lavori tra finzione e realtà. È una delle fondatrici di Telefono Rosa, durante la presidenza di Giuliana Dal Pozzo. Ha pubblicato inchieste, saggi, racconti su condizione femminile e disagio sociale, il romanzo ‘Ilia di Notte’ (Data News 2001) e ‘Il camoscio e il borraccino’ (edito con il documentario ‘Taccone- fuga in salita’). Su commissione di Nanni Moretti, realizza nel 2002 il Diario Sacher ‘Zappaterra’. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra cui tre menzioni speciali ai Nastri d’Argento. Alcuni dei suoi lavori:

‘Sogni di Cuoio’ (2004);
‘Motoboy’ (2004);
‘Comizi & quant’altro’ (2005)
‘Mille giorni di Vito’
(selezione ufficiale Giornate degli autori – 66 Mostra d’arte cinema Venezia; Miglior film Festival del Cinema Italiano Madrid 2009; cinquina finalista e menzione speciale ai Nastri d’argento 2010; nomination Globi d’oro 2011…);
‘L’incontro’ (2010);
Più come un artista’ (2011 Giornate degli autori – 68 Mostra d’arte cinematografica Venezia);
Fame’ opera multimediale sulla diffusione dei disturbi alimentari;
‘Sbagliate’ (2015);
‘La cena di Toni’ (2017 premio Ali per il progetto, premio giuria Mediterraneo Video Festival 2017, premio messaggio importante Lenola Inventa un film 2018, selezione ufficiale Nastri d’argento 2018);
‘Scuola calcio’ (2018).

Nel 2020, su commissione del Municipio VIII di Roma Capitale, con gli istituti scolastici comprensivi del quartiere ed il contributo della SIAE, realizza: ‘Garbatella heart’, spot per il centenario del quartiere romano Garbatella; ‘I giorni dentro’, storia di amicizie adolescenziali, tra lockdown e festeggiamenti per i 100 anni della Garbatella.


GIANLUCA ARCOPINTO


Gianluca Arcopinto è nato a Roma nel 1959, ha prodotto, organizzato, distribuito più di cento film, unico in Italia a distinguersi soprattutto nella produzione di opere prime in maniera sistematica. Ha accompagnato all’esordio, tra gli altri, Matteo Botrugno, Daniele Coluccini, Daniele Gaglianone, Matteo Garrone, Paolo Genovese, Vincenzo Marra, Cesar Meneghetti, Salvatore Mereu, Luca Miniero, Francesco Munzi, Elisabetta Pandimiglio e Gianni Zanasi.

Grazie alle corde di banjo e ai fantocci intagliati di Case, il bosco non costituiva più un incubo per me; eppure mi sembrava di procedere in una lugubre marcia e mi rendevo conto che quando i discepoli di Case salivano fin quassù dovevano sentire il morso della paura. La luce della lanterna, cadendo fra tutti quei tronchi, quei rami forcuti e l’intrico delle liane, faceva del luogo, o della porzione che si svelava all’occhio, una specie di caleidoscopico mulinare d’ombre. Venivano incontro solide e celeri come giganti, poi guizzavano di lato e sparivano; sovrastavano li capo come clave, per dileguarsi subito appresso come uccelli nella notte. Al suolo era tutto uno scintillio di foglie marcescenti, simile al lucore che emana la scatola di fiammiferi dopo averci strofinato sopra. Dai rami mi piovevano addosso goccioloni gelidi come sudore freddo. Immota l’aria, ad esclusione di una brezzolina di terra, fredda, incapace di destar movimenti; mute le arpe.

Ha diretto i film Nichi e Angeli distratti.
Ha scritto i libri Mi dicevano Pablo, Cinema autonomo, La mia classe, Un fiume in piena e Controvento. Dirige il corso di Produzione del Centro Sperimentale di Cinematografia. Insegna alla Scuola d’arte cinematografica Volontè, all’Università La Sapienza di Roma, alla R.U.F.A. e alla Fondazione Fare Cinema di Marco Bellocchio


7° FirenzeFilmCortifestivalMercoledi 28 ottobre ore 21:00LIMONAIA DI VILLA STROZZI

Proiezione

SCUOLA CALCIO

“Il calcio è gioia, sudore, fantasia e fatica. Erba vera, erba di plastica, polvere, sassi, cemento e asfalto. Palloni supersonici, palloni taroccati e il calore delle vite delle persone che si accalcano sugli spalti, quello dei bambini, quello dei campioni e quello di chi è rimasto ai margini”.

Piccoli calciatori si sfideranno a Napoli per la finale del torneo: la squadra del difficile Rione Sanità contro la Fortitudo Roma dove mosse i primi calci Francesco Totti. Chiassosi, indisciplinati, irresistibili tra genitori strepitanti a bordo campo, ripicche, doveri, alleanze, rimbrotti, bisticci e riappacificazioni, nelle rispettive città
si preparano all’incontro, instancabilmente guardati a vista da due amorevoli mister-educatori, ognuno con il proprio singolare concetto di sport e vita.

NOTE DI REGIA
SCUOLA CALCIO è il primo lungometraggio del COLLETTIVO MINA,
tappa finale di un corso di scrittura per il cinema, tenuto a Roma da Elisabetta Pandimiglio e Gianluca Arcopinto, con la partecipazione dei ragazzi del “Cinema America Occupato”
Il COLLETTIVO MINA nasce nel 2014 da un’idea di Gianluca Arcopinto, Francesco Verde, il Comitato Vele di Scampia, Egidio Giordano e Ivo Poggiani come laboratorio cinematografico aperto che ha la finalità principale di raccontare i territori italiani affidandone la narrazione a chi tali territori li vive.
Nel film SCUOLA CALCIO, il COLLETTIVO MINA è Elisabetta Pandimiglio, Massimiliano Pacifico, Gelsomina Pascucci, Cristiano Di Felice, Marco Palma, Sergio Andrei, Valerio Carocci, Luca Tognocchi, Gianluca Arcopinto.

SCHEDA TECNICA

TITOLO: SCUOLA CALCIO
ANNO: 2017
PAESE di PRODUZIONE: Italia
DURATA:80’
LINGUA ORIGINALE: Italiano
GENERE: documentario
FORMATO ORIGINALE RIPRESE: HD full
REGIA e SCENEGGIATURA Collettivo Mina
FORMATO MASTER: HD Full
DIREZIONE ARTISTICA: Elisabetta Pandimiglio e Gianluca Arcopinto
MONTAGGIO: Massimiliano Pacifico
MUSICHE: Tiberio Pandimiglio, Fabio Sorrentino
PRODUZIONE: Lama film e RAI CINEMA
Proiezioni rassegne e festival
19 NAPOLI FILM FESTIVAL – Napoli settembre 2017
21° GALLIO FILM FESTIVAL luglio 2017 Asiago(VI)
24° ARCIPELAGO FESTIVAL internazionale di cortometraggi e nuove
immagini Roma dicembre 2017
25 LIBERO BIZZARRI rassegna del documentario-– San Benedetto
del tronto luglio 2018
21 MEDITERRANEO VIDEO FESTIVAL Ascea (SA) luglio 2018
Proiezione giornata mondiale dei DIRITTI UMANI Greenwich -Roma
dicembre 2018
VISIONI ai MARGINI , cinema e periferie Cagliari gennaio 2019

Se l'articolo ti è piaciuto puoi lasciarci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.