8° FFCF – L’angolo degli Autori –”I BASTARDI”


Antonio e Gianluca sono due mascalzoni che vivono facendo imbrogli al telefono. Il loro obiettivo principale sono gli anziani. Giannini, un pensionato arzillo e molto eccentrico è la vittima di giornata.



Antonio and Gianluca are two rascals who live by scamming people by phone. Their main focus is on the elderly people. Giannini, a lively and very eccentric retiree, is their victim of the day.

NOTE DI REGIA

Per anni ho studiato cinema, o più ampiamente la regia audio-visiva, sia con una scuola che con corsi di formazione e soprattutto da autodidatta. Un conto però è essere in teoria “regista”, “autore”, “sceneggiatore”…un altro è poter realizzare dei film.

Perché i film costano, richiedono un sacco di professionalità in tutte le loro fasi di produzione, e non è da tutti trovare dei soldi per poter mettere su una troupe classica con uno o più autori, una produzione, una squadra immagine e suono, una squadra di post-produzione, senza contare l’agenzia di casting. È la ragione per la quale molti “registi” abbandonano e si danno ad altro.

Io ho scelto di andare avanti, rispetto all’alternativa che è di non far niente, anche se uno vorrebbe “esprimersi”, avendo storie urgenti da raccontare.

Conosco gente che è andata avanti con domande per dei finanziamenti che non sono mai arrivati, nel frattempo uno invecchia. Mentre altri, più fortunati, fanno carriera perché di “buona” famiglia o hanno fatto ottime scuole (non gliene faccio una colpa…), o hanno conoscenze importanti, o allora sono bravi a trovare dei soldi (ce ne sono…), ma non tutti possono avere lo stesso percorso o le stesse opportunità.

Perciò, quando nei titoli di coda nei miei film corti (per ora…) scrivo il mio nome quasi dappertutto, cioè riesco a svolgere molte mansioni, non è un vanto, ma sopravvivenza, in quanto ho dovuto impegnarmi per imparare a scrivere, a fare le riprese, a montare… a dirigere gli attori o almeno a provare a farlo.

Non ho la pretesa che i miei film siano i migliori o perfetti, anzi, niente è più efficace di una troupe affiatata dove uno fa un’unica cosa e ha il tempo di farla bene, ma per il momento è l’unico modo che ho per fare ciò a cui ormai ho dedicato un’intera vita.

Infine, non credo che provare a fare film nonostante le difficoltà debba essere considerato una mancanza di serietà o di professionalità, anzi, perché ciò che conta, almeno per me, è il FILM, ed è soprattutto ciò che racconta che va giudicato per quello che è e non per come è stato fatto o da quante persone.

N.B : ah dimenticavo!

Vale anche per gli attori! Molti attori con i quali lavoro sono AMICI, conoscenti… che mi hanno dato fiducia, ci stimiamo e stiamo facendo un percorso creativo insieme, e non li ringrazierò mai abbastanza.

DIRECTOR’S NOTE

For years I have studied cinema, or more widely audio-visual direction, both with a school and with training courses and above all as self-taught. But it is one thing to be theoretically “director”, “author”, “screenwriter” …

Because films are expensive, they require a lot of professionalism in all their production phases, and it is not for everyone to find money to be able to build a classic crew with one or more authors, a production, an image and sound team, post-production, not counting the casting agency. This is the reason why many “directors” give up and go for something else.

I have chosen to go ahead, compared to the alternative which is to do nothing, even if one would like to “express oneself”, having urgent stories to tell.

I know people who have gone on with applications for funding that never came, in the meantime one gets older.

While others, more fortunate, have a career because of a “good” family or have had excellent schools (I do not blame them …), or have important acquaintances, or then they are good at finding money (there are some … ), but not everyone can have the same path or the same opportunities.

Therefore, when in the credits of my short films (for now …) I write my name almost everywhere, which means I can do many tasks, it is not a boast, but survival, as I had to work hard to learn to write, shooting, editing … directing the actors, or at least trying to do it.

I don’t expect my films to be the best or perfect, on the contrary, nothing is more effective than a close-knit crew where one does one thing and has time to do it well, but for the moment it’s the only way I have to do what I have now dedicated an entire life to.

Finally, I do not think that trying to make a film despite the difficulties should be considered a lack of seriousness or professionalism, indeed, because what matters, at least for me, is the FILM, and it is above all what it tells that must be judged for what it is. it is and not by how it was done or by how many people.

N.B: oh I forgot!

Also applies to the actors! Many actors I work with are FRIENDS, acquaintances … who have trusted me, we respect each other and we are making a creative journey together, and I will never thank them enough.

MARTIN P. NDONG EYEBE

Martin P. Ndong Eyebe è nato in Camerun. Si diploma in regia cinematografica e televisiva nel 2003 tramite Educatel una scuola d’insegnamento a distanza. Poi continua a formarsi tramite vari laboratori di scrittura, regia e produzione audiovisiva a Rimini.
Dal 2004 collabora con Volontarimini, il centro di coordinamento del volontariato di Rimini, per il quale produce documentari, reportage e DVD didattici.
Lavora anche come videomaker e regista freelance.

Martin P. Ndong Eyebe was born in Cameroon. He graduated in film and television directing in 2003 through Educatel, a distance teaching school. Then he continues to train through various writing, directing and audiovisual production workshops in Rimini.
Since 2004 he has collaborated with Volontarimini, the Rimini volunteer coordination center, for which he produces documentaries, reportages and educational DVDs.
He also works as a freelance videomaker and director.

Se l'articolo ti è piaciuto puoi lasciarci un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.