About

Presidente di Rive Gauche: Marino Demata

Ha fondato, assieme ai collaboratori di Rive Gauche – Festival, il Firenze FilmCorti Festival e lo organizza ogni anno e, inoltre, ha dato vita a numerosi altri eventi spesso in collaborazione col Comune di Firenze, con l’Accademia di Belle Arti e con l’Università. Ha organizzato numerose rassegne cinematografiche dedicate, in particolare, ai film mai circolati in Italia, al Nuovo Cinema Turco, al Cinema dell’America Latina, ecc. Con l’Università di Firenze e con altre organizzazioni ha dato vita a una giornata di studio per il 50° del Vangelo Secondo Matteo di Pasolini. Sempre su Pasolini, ha organizzato al Museo Novecento, assieme al Comune di Firenze e al Gabinetto Vieusseux, iniziative per l’anniversario della sua morte ed ha approfondito il rapporto artistico Pasolini – Eduardo De Filippo con articoli pubblicati a cura del Centro Studi di Casarsa della Delizia.
Già docente di Filosofia, è uno scrittore di saggi, recensioni e articoli sul cinema, la maggior parte dei quali si trovano sul Blog da lui diretto (https://rivegauche-filmecritica.com/) . Collabora con numerose riviste di cinema, e ha scritto numerosi saggi sui movimenti innovativi nella storia del cinema.
È stato Presidente di numerose Società, tra le quali “Borghi Toscani-Tuscany Countries”, nella quale ha ricoperto la carica di Amministratore unico, e la società inglese “Escapes to Italy Limited”, per la quale è stato Managing Director.

Marino Demata founded Firenze FilmCorti Festival together with the collaborators from Rive Gauche -Festival. He organises the Festival each year andcreates several events, often in collaboration with Municipal Administration of Florence, Academy of fine arts,and University of Florence.He’s managed the planning of several film exhibitions, dedicated to movies previously unreleased in Italy, to the New Turkishcinema, Latin America cinema, innovative and experimental movies and so others.He created a workshop study day for the 50th anniversary of ‘Vangelo Secondo Matteo’ by Pasolini, in collaboration with University of Florence and other organisations. He organised a series of events at Museo Novecento in cooperation with Municipal Administrationand Gabinetto Viesseux, for the anniversary of Pasolini’s death and he isconducted extensive research on the artistic relationship between Pasolini and Eduardo De Filippo, with articles published through Pasolini Study CenterinCasarsa della Delizia.He’s worked as a Professor of Philosophy, and he’s a writer of essays, reviews and articles about cinema, that are collected on the magazinedirected by him (https://rivegauche-filmecritica.com/).He collaborates with cinema magazines and he’s written several papers on innovative movements in cinema history.He’s been president of several organisations, such as ‘Borghi Toscani -Tuscany Countries’, where he was Chief Executive, and ‘Escapes to Italy Ltd’, where he was Managing Director.

Presidente del Firenze FilmCorti Festival: Francesco Grifoni

Francesco Grifoni è un attore formatosi al Centro sperimentale di Cinematografia di Roma. Lavora per il cinema e la televisione prendendo parte a fiction per Rai e Mediaset tra cui “Il Sorteggio”, “Preferisco il paradiso” di Giacomo Campiotti, “Ris”, “I Cesaroni.” Selezionato dall’U.I.C. (unione italiana casting)  è tra i volti emergenti alla 62° Mostra del Cinema di Venezia con il film “ Il colpo di pistola”, diretto da Elisabetta Lodoli, progetto vincitore del Premio IMAIE Giovani Talenti Italiani. Fa parte della associazione culturale Avatar, con la quale è andato in scena con gli spettacoli “The Medici Congiura 2.0.”, “Il taglio del bosco”, “Frankenstein”, “L’impollinatore”, per la regia di Giovanni Guidelli. “L’impollinatore” è lo spettacolo vincitore dell’Earthinkfestival 2019 e in cartellone al festival della scienza di Genova.
La sceneggiatura di “Again”, scritta con Francesco Mattonai si aggiudica Il primo posto nella sezione sceneggiature al 5° FirenzeFilmCorti Festival (5FFF).
Opera nel campo del Filmmaking realizzando I booktrailers tratti dai romanzi di Giacomo Grifoni “La casa dalle nuvole dentro”, (ed Amico libro) finalista al TrailersFilmFest di Milano (2017)  e de “ I Signori del Silenzio “ (ed Lilitbooks) cortometraggio vincitore del Booktrailer Premium edizione 2018 Cinema & Libri on the road e del 6° FirenzeFilmCortiFestival nella sezione film sperimentali e innovativi come miglior booktrailer. (2019)

Francesco Grifoni is an actor who studied at Centro sperimentale di Cinematografia in Rome. He works for cinema and tv productions, by taking part to fictions by Rai and Mediaset, such as ‘Il Sorteggio’, ‘Preferisco il paradiso’ by Giacomo Campiotti, ‘Ris’, ‘I Cesaroni’. Selected by U.I.C. (Italian Casting Union), he’s among the emerging talents at 62th Venice Film Festival with the film ‘Il colpo di pistola’, directed by Elisabetta Lodoli, winning project of the Award IMAIE (for Italian Young Talents).He’s part of the cultural organisation Avatar: with them, he’s taken part to the plays ‘The Medici Congiura 2.0’, ‘Il taglio del bosco’, ‘Frankenstein’, ‘L’impollinatore’, directed by Giovanni Guidelli. ‘L’impollinatore’ is the play that was awarded at Earthinkfestival 2019 and it was part of the program of Genova Science Festival.The screenplay ‘Again’, written with Francesco Mattonai, was awarded First prize in the Screenplay category at 5th Firenze FilmCorti Festival (5FFF).He worksin the filmmaking field, by creating book trailers for novels by Giacomo Grifoni: ‘La casa dalle nuvole dentro’ (edited by Amico libro), shortlisted at Milano TrailersFilmFest (2017) and ‘I Signori del Silenzio’ (edited by Lilitbooks), short film that wonthe Book trailerPremium 2018 Cinema & Libri on the road, and the best book trailer award at 6th Firenze FilmCorti Festival (2019) in the Experimental film’s category.

Direttrice artistica del 7° Firenze FilmCorti Festival: Teresa Paoli

Teresa Paoli è regista e giornalista. Il suo primo documentario, Genova Senza Risposte, girato nel 2001 durante i tragici eventi del G8 di Genova e firmato con Lorenzi e Micali, è stato distribuito al cinema da Gianluca Arcopinto. Vincitrice della borsa di studio Fulbright/Sergio Corbucci, ha vissuto un anno a Los Angeles, dove ha diretto il cortometraggio di fantascienza 100 Percent, in competizione al Torino Film Festival. Nel 2011 ha vinto il Premio Ilaria Alpi DOC, con il documentario Di Tessuti e di altre storie sulla crisi del distretto tessile pratese, trasmesso all’interno di Doc3 di Rai3. Il suo progetto Chinese or Italian sulle seconde generazioni italo-cinesi è stato prodotto da Upian e dalla tv franco tedesca Arte e trasmesso in Francia, Germania e Polonia. Il suo ultimo cortometraggio, Da Lassù, prodotto da Antonio Capaldo e Solaria film, è stato selezionato in concorso al Giffoni Film Festival 2018. Ha lavorato a lungo per la televisione firmando la regia della docufiction Reparto Maternità IV in onda su Sky e come inviata per programmi di approfondimento come Petrolio Rai1. Da due anni è inviata di Presa Diretta, programma di approfondimento in prima serata condotto da Riccardo Iacona su Rai3.

Teresa Paoli is a director and journalist. Her first documentary project ‘Genova Senza Risposte’, shot in 2001 in collaboration with Lorenzi and Micali during the tragic events of Genova G8, has been distributed in theatres by Gianluca Arcopinto.She was awarded the Fulbright/Sergio Corbucci scholarship and lived in Los Angeles for one year, where she directed the sci-fi short film 100 Percent, that competed at Torino Film Festival.In 2011 she was awarded the Premio Ilaria Alpi DOV, for her documentary ‘Di Tessuti edi altre storie’ on the crisis of the textile district in Prato, broadcasted by Doc3 on Rai3 channel.Her project ‘Chinese or Italian’ on the Italian Chinesesecond generations was produced by Opian and by French-German Arte tv: it was broadcasted in France, Germany and Poland.Her last short film ‘Da lassù’, produced by Antonio Capaldo and Solaria film, was selected at Giddoni Film Festival 2018.She’s worked for TV as a director for the docu-fiction ‘Reparto Maternità IV’ on Sky, and as a reporter forTV specials such as Petrolio Rai1.She’s been a reporter for the past two years for ‘Presa Diretta’, a TV program directed by Riccardo Iacona on Rai3 channel.

Presidente della Giuria del 7° Firenze FilmCorti Festival: Emanuela Mascherini

Emanuela Mascherini è attrice, scrittrice e regista. Fin da adolescente lavora come attrice in teatro, cinema e televisione. Si diploma in recitazione presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma, in Digital Filmmaking presso la New York Film Academy di New York e frequenta il Master in sceneggiatura presso la Roma International Film School. Si laurea inoltre in Scienze Politiche – Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico – e inizia il percorso editoriale a cui fanno seguito quattro pubblicazioni e premi letterari oltre la vendita dei diritti per il cinema di alcune Opere. Nel 2018 la sceneggiatura inedita di lungometraggio TRA LE RIGHE vince il RIFF, Roma Independent Film Festival.
Le sue opere come regista, oltre la selezione ai Nastri D’argento e alla shortlist dei David di Donatello, le sono valse numerosi selezioni e relativi premi in Festival nazionali e internazionali. Il suo ultimo cortometraggio COME LA PRIMA VOLTA è stato presentato in anteprima in selezione per I LOVE GAI, Giovani Autori Italiani, durante la Biennale del Cinema di Venezia 2018. Nel 2019 è una dei registi italiani selezionati per la Residenza “A Sunday In The Country” organizzata da EFA European Film Award e Toscana film commission. In qualità di giurata ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia (premio “Lino Miccichè”), al Florence Korea Film Fest – Festival del cinema coreano (presidente di giuria), New York movie Award e molti altri.

Emanuela Mascherini is an actress, writer and director.She’s worked as theater, cinema and TV actress since her teenage. She graduated in Acting at Centro sperimentale di Cinematografia in Rome, in Digital Filmmaking at New York Film Academy in New York and she attended the Master in Screenwriting at Roma International Film School. She isalso graduated in Political Science -Theories and Techniques of Cinema language -and she started her publishing career with four publications, literary awards and the sale of movie rights for some works. In 2018 the screenplay for the film ‘Tra le righe’ was awarded Best screenplay at RIFF -Roma Independent Film Festival.Her works as director have been awarded and shortlisted in several Italian and international Festivals, such as the shortlisting at Nastri D’argento and for David di Donatello. Her latest work‘Come la prima volta’ has been presented for I LOVE GAI, Giovani Autori Italiani (Young Italian Authors), during the Cinema Biennial in Venice 2018. In 2019 she was selected with other youngItalian filmmakers for the Residence ‘A Sunday in the Country’, organised by EFA European Film Award and Toscana Film Commission.As a juror, she’s been part of Venice Film Festival (Award ‘Lino Miccichè’), Florence Korea Film Fest (as President of the Jury), New York movie Award and many others.

Vicepresidente del Firenze FilmCorti Festival: Maria Rosaria Perilli

Scrittrice, poetessa, critico letterario e redattrice, vive a Firenze. Laureata in Scienze politiche all’Università degli Studi di Salerno, si è poi specializzata in Comunicazione con Master post- universitario a Pisa. Ha esordito con il noir “Nero Vanessa”, pubblicato da Nardini editore di Firenze, al quale, sempre con Nardini, hanno fatto seguito altri testi. L’ultimo, “Viaggio a Firenze di William Shakespeare”, è stato presentato a Palazzo Pitti, teatro “Rondò di Bacco”, con l’introduzione di Andrea Pessina, soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per Firenze, Pistoia e Prato. Ha vinto numerosi Premi letterari in tutta Italia per la poesia e per la prosa, è Presidente di giuria al concorso per opere letterarie organizzato da Rive Gauche e giunto alla quarta edizione, ed è giurata in altri. Insegna scrittura creativa al corso “Le parole che vorrei” promosso dall’Associazione Culturale LiberPop, di cui è Presidente, si occupa della presentazione di libri, recensioni, prefazioni ed è curatrice di antologie.

Maria Rosaria Perilli is a writer, poet and literary critic and editor, based in Florence.She graduated in Political Science at University of Salerno, she then specialised in Communication studies with a Master in Pisa. She’s debuted with the noir novel ‘Nero Vanessa’, published by Nardini Editore in Florence, that edited some of her following works. The last work ‘Viaggio a Firenze di William Shakespeare’ has been presented at Pitti Palace, ‘Rondò di Bacco’ theater, and has been introduced to the audience by Andrea Pessina, supervisor for Fine Arts Archaeology and Landscape for Florence, Pistoia and Prato.She won several Literature awards for poems and novels in Italy. She isthe president of the Jury for the Literature Contest, organised by Rive Gauche, and she isa Jury member in many other contests and festivals. She teaches Creative Writing for the course ‘Le parole che vorrei’, promoted by the organisation Associazione Culturale LiberPop, whereshe’s the President.She’s in charge of books presentations, reviews and forewords, and collections of works.


The key members of the management team

Artistic Committee: Maria Rosaria Perilli (Permanent staff), Luciano Nocentini (Permanent staff), Claudio Baldocci (Management – Permanent), Riccardo Zampinetti (Permanent – Voluntary), Francesco Grifoni (Permanent – Voluntary) Lorenza Demata (Temporary staff).

Photography: Filippo Romanelli (Temporary staff)

Technicians: Matteo Niccolò Bresci, Jonathan Soliman (all Permanent staff)

External Technicians: Francesca Desiera, Tommaso Scordella (Temporary staff)

Ufficio stampa: Ester Di Leo Comunicazione