2870
post-template-default,single,single-post,postid-2870,single-format-standard,theme-elision,elision-core-1.0.8,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,qode-theme-ver-4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
Title Image

Blog

“Enea e Didone” e “La nascita di Roma” al 6° Firenze FilmCorti Festival.

  |   Festival, Film Corti   |   No comment

Due film realizzati dalla Scuola primaria “G. Rodari” di Cecina – Saranno proiettati il 16 ottobre mattina a
Le Murate Progetti Arte Contemporanea per il
6° Firenze FilmCorti Festival

 

(Paola Stefania Caforio)  “Senza motivazione non c’è apprendimento”: questo è il postulato pedagogico di grandi pedagogisti come Dewey, Montessori, Decroly, ecc.

Come motivare quindi i bambini alla conoscenza, alla storia, ai miti greci, all’italiano, alla geografia, ecc.? Questa è la domanda che ciascun docente, di qualsiasi ordine e grado di scuola, dovrebbe porsi.

Cecina6E da qui io sono partita.

Mi chiamo PAOLA STEFANIA CAFORIO e attualmente insegno alla Scuola Primaria RODARI di Cecina.

Nel cercare appunto una “mappa generatrice” che potesse calamitare gli interessi di bambini sempre più “digitali”… ho avuto l’idea di girare un film. L’ho proposto ai genitori che hanno accettato con entusiasmo, anche perchè sono stati coinvolti chi per le riprese, chi per costumi, trucco, pettinature, ecc. Come argomento ho scelto due episodi legati alla storia di Roma (avendo una classe V che ha queste tematiche nel programma di storia). Ho scritto così il copione, prendendo alcuni passi direttamente dall’ENEIDE per quanto riguarda il cortometraggio di ENEA e DIDONE. L’altro film, la NASCITA di ROMA, porta alla ribalta la celebre leggenda di Romolo e Remo. Abbiamo poi letto in classe le due storie e i due copioni, dopodichè i bambini hanno scelto i ruoli spontaneamente (questo è molto importante perchè il Cinema, così come il Teatro, ha anche un effetto catartico…).

Quindi abbiamo letto il copione in classe, e ogni bambino ha sottolineato le sue battute, per studiarsele a casa. In classe abbiamo fatto delle simulazioni e infine sono iniziate le riprese.

Abbiamo girato ogni scena in un luogo diverso, fuori dalla scuola, scegliendo insieme ai genitori i posti più belli del circondario: nel cortometraggio Enea e Didone ci sono addirittura alcune scene girate su una barca a vela latina in mezzo al bellissimo mare antistante Cecina.

Terminate le riprese (durante le quali i bambini si sono divertiti moltissimo e gliEnea e Didone errori sono diventati motivo di divertimento) è iniziata la fase del montaggio, eseguita da alcuni studenti dell’ ISISS Marco Polo di Cecina.

Successivamente i piccoli attori sono stati chiamati in una vera “cabina di registrazione” per doppiare il film; quindi abbiamo scelto insieme in classe le musiche che sono state inserite nei punti più salienti per sottolineare le emozioni .

Questo progetto, così come era negli intenti, non solo ha motivato fortemente i bambini, ma ha consentito un tipo di apprendimento multidisciplinare e transdisciplinare, coinvolgendo un gran numero di discipline: STORIA, GEOGRAFIA, ITALIANO, MUSICA, ARTE E IMMAGINE, TEATRO, DANZA, EDUCAZIONE MOTORIA.

L’anno scorso RAI 3 ha fatto un servizio sui film e su questo innovativo progetto.

I film, che hanno coinvolto alunni, docenti, genitori, enti locali, sono stati poi proiettati in un vero Cinema e il ricavato è stato devoluto ad Associazioni della zona!

 

 

No Comments

Se l'articolo ti è piaciuto puoi lasciarci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.